IL MERCATO GIAPPONESE SI AVVICINA – Importante missione in Giappone di Alessandro Rosati, Presidente di Feeling Italy Asia Gate e coordinatore per lo sviluppo delle relazioni tra le Eolie e l’Asia.

“ Con questo mio nuovo viaggio in Giappone, a poca distanza dalla partecipazione alla BIT di Milano, hanno maggiormente preso forma i progetti a cui da tempo sto lavorando: un altro step è stato raggiunto per arrivare, non solo a promuovere ma anche a realizzare gli scambi culturali, turistici e commerciali tra le Isole Eolie e l’Asia.

Partecipando a Foodex, la più importante Fiera alimentare dell’Asia nella quale era presente l’Italia del food and beverage con un suo padiglione, ho potuto verificare di persona le interessanti opportunità commerciali che si aprirebbero ai prodotti eoliani.

Ambasciatore d'Italia in Giappone
Presso l’Ambasciata d’Italia a Tokyo, negli incontri istituzionali, ho poi incontrato l’Ambasciatore in Giappone, Sua Eccellenza Domenico Giorgi, e con lui abbiamo sottolineato l’attrazione che esiste tra i due paesi, attrazione che è andata sempre più rafforzandosi nel tempo.
Nella prestigiosa sede diplomatica sono stato poi ricevuto dal Dottor Riccardo Strano, Direttore dell’ENIT Agenzia Nazionale del Turismo per l’area del Giappone, Asia e Oceania il quale ha particolarmente apprezzato il nuovo portale web lovesalina e l’idea di tradurlo anche in giapponese affinché si renda immediatamente fruibile dal navigatore nipponico. Con lui abbiamo anche convenuto sulla grande opportunità di far conoscere in Giappone Salina e le sue sei sorelle già dalla prossima Jata ( Japan Association Travel Agents ) la Fiera del Turismo che si terrà dal 25 al 28 settembre prossimi al Big Sight di Tokyo e nella quale una nutrita rappresentanza di stakeholders eoliani potrebbe trovare spazio all’interno del padiglione Italia nello stand della Sicilia o con uno specifico delle Isole Eolie.

Credo proprio che l’organizzazione di un workshop promozionale all’interno di questo evento, il più grande dell’Asia con oltre 120.000 partecipanti, sia davvero un’occasione irripetibile per promuovere l’incoming giapponese verso le Isole Eolie: è necessario quindi che si strutturi in breve tempo un’adeguata offerta e che in essa non manchi la promozione delle specialità eoliane che hanno già suscitato un buon interesse nel curioso popolo giapponese , sempre alla ricerca di nuove esperienze enogastronomiche e di nuove rotte turistiche verso l’”amata” Italia.

A questo fine spero proprio che tra noi operatori interessati a promuovere le Eolie si possa davvero fare squadra e che quindi due mondi che finora si sono solo sfiorati possano finalmente incontrarsi e magari non lasciarsi più. “

Alessandro Rosati

 

Direttore Enit Giappone

Nelle foto: Alessandro Rosati con l’Ambasciatore d’Italia in Giappone Domenico Giorgi e con il Direttore dell’Enit per il Giappone, l’Asia e l’Oceania Riccardo Strano.

 

 

 

 

 

Alcune immagini da Salina: